mercoledì 2 maggio 2012

Panini al latte


In ogni compleanno che si rispetti, non devono mai mancare i mitici panini al latte, ottimi con il dolce, con il salato e, perchè no, anche da soli!
Infatti, da che festeggio i miei bambini, questi panini sono sempre presenti: questa ricetta è tra le mie preferite ormai da molti anni. L'ho tovata sul noto sito di cucina, Giallo Zafferano, l'ho provata così come è stata proposta e non ho mai cambiato una virgola, perchè a mio parere non c'è assolutamente nulla da cambiare.
Spesso mi cimento ad impastare questi panini, magari cambiando un po' forma, non solo a bocconcino: l'ultima volta ne ho fatti dei fili di pane, delle dimensioni di una baguette (ne sono venuti fuori 3), questa volta, oltre al piccolo panino, ho voluto provare anche la versione "in cassetta", come un pancarrè.....
La farina manitoba, poi, ha dato quel tocco in più, di gusto e morbidezza!

500 gr di farina Manitoba Molini Rosignoli
300 gr di latte
50 gr di burro
25 gr di lievito di birra
7 gr di sale
60 gr di zucchero

Per la superficie:
latte qb
1 uovo (facoltativo)

Sbriciolare il lievito di birra in una ciotola, aggiungere due cucchiaini di zucchero e unire 100gr di latte tiepido (preso dai 300gr totali); mescolare bene e lasciar riposare per far si che sulla superficie del latte si formi una leggera schiuma. Nel frattempo scaldare appena il resto del latte, unire lo zucchero restante, il burro fuso e il sale, quindi mescolare bene per sciogliere il tutto. Mettere la farina in una ciotola capiente  e versarvi il composto di latte e il lievito. Inizialmente amalgamare gli ingredienti nella ciotola stessa, poi trasferire l'impasto su un piano e lavoratelo con le mani.
Amalgamare bene gli ingredienti fino ad ottenere una palla, che dovrà essere impastata per almeno 15 minuti (mi raccomando!) a mano, o, molto di meno se avete una planetaria che vi aiuta! Il composto deve diventare liscio ed elastico ma allo stesso tempo morbido e che non si attacchi alle mani (aggiungete via via un po' di farina per arrivare alla giusta consistenza. Io ne ho aggiunti altri 80 gr circa). 
Rimettete l'impasto nella ciotola e copritelo con un panno leggermente umido; mettetelo a lievitare in un ambiente tiepido e senza correnti d’aria per almeno due ore (io lo metto sempre dentro al forno che ho leggermente intiepidito) o fino al raddoppio del  suo volume . Quando la pasta sarà lievitata, toglietela dalla ciotola e formate un salsicciotto da cui ricaverete tanti pezzetti del peso di circa 30 gr ciascuno, con i quali formerete delle palline che adagerete su di una teglia foderata con carta forno.
Spennellate i panini ottenuti con del latte tiepido e lasciateli lievitare per almeno mezz’ora in un posto tiepido e privo di correnti d'aria (ancora dentro al forno).

Passato questo tempo, togliete i panini che saranno nuovamente lievitati, accendete il forno a 220°,
spennellateli con l’uovo sbattuto ( o semplicemente del latte) e infornateli per circa 18 minuti. Quando si saranno colorati in superficie, estraete i panini dal forno e lasciateli raffreddare.


Qui nella versione "pancarrè"







NOTA (molto utile data da GZ):
Per formare i panini non dovrete prendere il singolo pezzetto di pasta e formare una palla con movimento rotatorio dei palmi delle mani (come per fare una polpetta), perchè i panini non risulterebbero lisci, ma pieni di grinze. Dovrete invece lavorare il singolo pezzetto di impasto prendendolo con le dita delle due mani, tirare i bordi della pasta verso il basso e spingerla con i pollici alla base, premendola poi per saldarla . Così facendo, porterete le increspature alla base della panino e la sua superficie risulterà liscia; la successiva lievitazione attenuerà tutte le increspature sottostanti.

11 commenti:

iaia ha detto...

Che belli!!! Sono perfetti..ciao buona giornata! :)

Belinda ha detto...

Favolosi questi panini!!! Mi salvo la ricetta!!!
Passate da me che ho una cosa per voi. Vi aspetto! Baciotti!

Pina ha detto...

Buonissimi!!!! vanno giù in un solo boccone.....brava Bea!!!baci8,Pina:))

Il blog di Ivana ha detto...

buoni e soffici !!!
ciao e grazie per i commenti sul mio blog...
Ivana
http://ivanaincucina.blogspot.com/

carla ha detto...

hai proprio ragione!
ogni buffet deve avere il suo vassoio di queste chicche farcite col salame!

Bea ha detto...

Grazie ragazze, questi panini finiscono in un attimo, rimangono molto soffici per diversi giorni e in più stanno bene con tutto! Provate anche a mettere delle gacce di cioccolato nell'impasto...sentirete!!
@Belinda: passeremo di sicuro da te!
Buona serata a tutte!

Barbapapà, Luna e Blade :-) ha detto...

io panini così belli e buoni me li mangerei anche vuoti, ma sono fantastici^.^ bravissima Bea^.^

2 Amiche in Cucina ha detto...

morbidissimi, è vero non possono mai mancare in una festa, bai e a presto

❀✿ Rossella❀✿ ha detto...

Sono stupendi davvero perfetti, prendo la ricetta questi devo proprio provare a farli!!!Buona giornata!!

Bea ha detto...

@Luna, Rossella, 2Amiche in cucina:grazie ragazze, questi panini risquotono sempre un gran successo e spariscono in un attimo! Non se ne fanno mai abbastanza!!!
Un bacio a tutte e buona giornata!

maria bruna ha detto...

Bellissimiii e buonissimi, complimentiii e grazie per questa buonissima ricetta che proverò al più presto!
Ciaooo e buona giornata
Ti abbraccio